martedì 1 marzo 2011

Itinerario: alle Porte del Roero - Bra, Pollenzo, Santa Vittoria, Monticello e Piobesi

Dopo i 3 itinerari dedicati a Torino , oggi ve ne propongo uno appena fuori porta (parlo per chi vive a Torino) per gli altri la distanza è ovviamente variabile, si tratta di una gita alla porte del Roero si può fare tranquillamente in una giornata e offre moltissime possibilità di visitare castelli storici e degustare prodotti e vini tipici.

 

Castello di Pollenzo, Bra, Roero
1° tappa è a “Bra” ore 09:00

Da vedere:

La Zizzola che si trova sulle colline domina la città è una costruzione ottagonale.
E’ visibile da ogni parte della città e anche per questo è diventata il simbolo di Bra.  L’edificio è stato costruito nel 1840 e dall’anno 2000 ospita eventi vari.

Via Vittorio Emanuele e zone limitrofe sono le vie dello shopping, è d’obbligo l’acquisto della famosa salciccia di bra in una delle tante macellerie cittadine.

2° tappa ”Pollenzo” ore 11:30

Da vedere:

Il Castello, una delle residenze Sabaude patrimonio dell’Unesco dal 1997, uno dei castelli voluti dai duchi e dai principi di Casa Savoia .
All’interno del castello è possibile visitare (informarsi prima) la banca del vino voluta da slow food insieme all’ università gastronomica, unica al mondo.
Il castello è collegata la Chiesa di San Vittore.

3° tappa “Santa Vittoria d’Alba” ore 15:00

Dopo la pausa pranzo in una delle tante trattorie o ristoranti della zona, dovre avremo sicuramente mangiati i famosi agnolotti del plin , eccoci a visitare un’altro Castello con vista mozzafiato sulle Langhe, è quello di Santa Vittoria è uno dei più antichi, con la particolarità dell’alta torre e delle mura a mattoni. Oggi dopo diversi restauri è anche sede di un famoso ristorante con la possibilità di soggiorno.

Vi è anche una interessante Gipsoteca.

Scendendo troviamo la frazione Cinzano dove negli ex stabilimenti ex Cinzano (ora Diageo) è possibile visitare il museo dei bicchieri.

4° tappa “Monticello” Ore 16:30

Altro paese altro Castello, questa volta parliamo di quello dei Conti Roero di Monticello, ancora oggi questo castello è di proprietà della famiglia ed anche per questo è sicuramente uno fra i più ben conservati della zona. L’imponenza di questa costruzione ne fanno una metà da non mancare.

5° tappa “ Piobesi” Ore 17:30

Per gli amanti della viticoltura e del vino una visita da non perdere è la Tenuta Caretta, una stupenda cascina immersa tra le suggestive colline del Roero, dove regna la pace e l’odore della vendemmia. All’interno vi è un ristorante e un’albergo dove poter soggiornare.

Durante questa gita vi capiterà sicuramente l’occasione di acquistare uno dei rinomati vini della come: Il Roero rosso, L’Arneis e  La Favorita

     Mirò

 

Nessun commento:

Posta un commento